CONOSCI E PREVIENI

CONOSCI E PREVIENI

Sei tra gli oltre 6 milioni di italiani over 50 colpiti da ipertrofia prostatica benigna?
VIVI IL PRESENTE, PENSA AL FUTURO, GODITI OGNI ATTIMO SENZA RINUNCE.

IPERTROFIA PROSTATICA BENIGNA

COS' È

L’ipertrofia prostatica benigna coincide con un aumento del volume della ghiandola prostatica, spesso dovuto all’invecchiamento.
La ghiandola ingrossata può comprimere il canale uretrale, causandone una parziale ostruzione e interferendo con la capacità di urinare.

SCOPRI DI PIÙ
Evita le terapie fai da te,  che potrebbero nascondere  sintomi di patologie più gravi

Evita le terapie fai da te, che potrebbero nascondere sintomi di patologie più gravi

Vai dall’urologo una  volta l’anno

Vai dall’urologo una volta l’anno

Esegui una ecografia  endocavitaria

Esegui una ecografia endocavitaria

Segui scrupolosamente  eventuali terapie

Segui scrupolosamente eventuali terapie

I SINTOMI

COME SI MANIFESTA?

  • Getto di urina debole e intermittente
  • Sforzo, soprattutto iniziale, nella minzione
  • Necessità di svuotare spesso la vescica
  • Necessità di andare in bagno, soprattutto di notte
  • Bruciore mentre si urina
SCOPRI DI PIÙ

CHI NE SOFFRE?

Si tratta di una patologia molto comune: colpisce il 5-10% degli uomini di 40 anni di età e fino all’80% degli uomini tra 70 e 80 anni.
colpisce 5-10% uomini di 40 anni colpisce 80% uomini tra 70 e 80 anni

DIAGNOSI E TERAPIE

L'IMPORTANZA DI UNA DIAGNOSI PRECOCE

Per avere un quadro più completo, il medico può prevedere altri esami, utili a monitorare il flusso urinario e accertare un eventuale mancato svuotamento della vescica. SCOPRI DI PIÙ

PREVENZIONE

FAI CONTROLLI PERIODICI DOPO I 40-50 ANNI

News

7 Ago 2020

ISS: in 27 anni cresciute del 40% le infezioni sessualmente trasmesse

Roma, 7 agosto 2020 – In 27 anni le Infezioni Sessualmente Trasmesse sono aumentate del 40%. In particolare l’incremento maggiore e quello registrato dal 2000 al 2018 ed è stato registrato soprattutto nella popolazione maschile. E’ quanto evidenziano i dati aggiornati ed elaborati dal Centro Operativo AIDS (COA) dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). L’impennata dei […]

Scopri di più

5 Ago 2020

ECDC: casi di Covid in crescita e grandi focolai in diversi Stati Europei

Roma, 5 agosto 2020 – Dall’inizio della pandemia al 30 luglio, i Paesi Europei e il Regno Unito hanno riportato 1.704.897 casi di Covid-19 e 182.136 decessi. E’ quanto sostiene l’ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control), che fa sapere di “continuare a ricevere segnali di una ripresa dei casi o di grandi focolai […]

Scopri di più